E’ l’ora della Messa


Ho sentito le campane suonare ed ho avvertito una specie di richiamo, come se mi stessero dicendo: ehi, proprio tu, è l’ora della Messa, alzati e vai in chiesa. Saranno state le campane di quel paese, così insistenti, così invadenti, che mi hanno fatto alzare lo sguardo dal libro che stavo leggendo e mi hanno ipnotizzato. Dentro di me è cresciuta la voce, sempre più forte, sempre più vivida, che mi diceva di mollare tutto, che era l’ora di riunirsi con gli altri fedeli, per festeggiare insieme la domenica, una domenica qualunque, non una ricorrenza particolare, ma una semplice domenica e come tale da festeggiare. Allora ho pensato: ma fino ad oggi, come ho fatto? Cavoli oggi è domenica, oggi è il giorno del Signore, oggi dobbiamo essere felici perché santifichiamo il nostro tempo a Lui, che è la ragione della mia e della tua esistenza. Mi sono guardato intorno, cosa mi stava succedendo? Una conversione improvvisa? Ho guardato in alto, ma il sole era timidamente nascosto dietro le nuvole, quindi era da escludere anche il colpo di sole.

Ma cosa succederebbe se diventassimo tutti così, voglio dire credenti e paticanti. Forse, come ha detto con parole bellissime, il Papa, saremmo felici perché la felicità è semplicemente la risposta alla nostra ricerca di senso?

All’ora della Messa molliamo tutto! Lasciamo da parte la nostra vita quotidiana e difficile, per scoprire che cosa deve dirci in quel giorno il grande Signore: magari dalle sue parole ci arriva il consiglio giusto, la risposta che tanto aspettavamo o semplicemente la voglia di uscire e fare un sorriso. Ma per farlo occorre credere, CREDERE E AMARE, immergersi con la mente dentro l’eternità. Farlo non costa nulla, ma riempie la vita a chi non ancora ha trovato il senso che cerca.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;E’ l’ora della Messa

  1. Grazie, sono tornato, è vero! E sapete cosa mi sono trovato sul blog? Due miei post vecchi contenevano una risposta che non aveva nulla a che fare con il post: un’intervista di più pagine a tale Antonello del non so che cosa. Cliccando sull’autore del post, venivo rigirato sul sito il pungolo.com. Ho cancellato il post, ma chissà cosa è successo…!!

  2. Ben tornato, ci mancavi. Non è certamente nelle religioni che si trova il senso della vita. Le religioni lo nascondono. Il senso della vita si trova alla fine di una ricerca onesta.
    Ciao
    dragor (journal intime)

  3. Ciao dragor, grazie. Capisco quello che intendi, premetto che la ricerca del senso della vita è già una premessa sbagliata. Se vivi bene, non ti poni nessuna domanda sul senso della vita. Quando cominci a porti le domande sulla vita forse allora c’è qualcosa che non va. La religione non deve rivelare alcun senso della vita, né puoi cercarvi alcunché. Non è un libro, non è una scienza, non è una filosofia, è semplicemente amore per la vita, quindi la si deve vivere e basta. Vale la pena provare a vedere il mondo da questa angolazione, ma vederlo veramente e non limitarsi ad aderire a sciocche prediche o dogmi. Prova vivere da cristiano, ma credendoci ciecamente, fallo come esperimento, forzati un poco e poi…mi dirai cosa senti dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...