Driiiin…squilla il lavoro


Dialogo tra un fornitore e un consumatore di merce…ops! di lavoratori. Ovvero il "dottore" dell’agenzia per il lavoro e il Kapo del personale/imprenditore/ufficio acquisti dell’azienda consumatrice di lavoratrori (Il dottore ero io, fino a poco tempo fa).

Driiin!

KAPO…-Buongiorno, senta mi mandi tre uomini per domani, facciamo un contrrattino veloce, due mesi al massimo, e poi a casa però! Allora mi servono diplomati periti meccanici, massimo 20, con qualche anno di esperienza. Dovranno occuparsi di cestinare i pezzi venuti male, quelli che esono dal tornio automatico e sono gli errori degli altri operai distratti che mi ha mandato.

Ma devono essere proprio diplomati? Mi sembra un lavoro semplice, che non richiede neppure molta esperienza…

KAPO…- ma certo, noi abbiamo solo diplomati, e non è che adesso mi metto in casa tre ignoranti, che poi se non sono diplomati vuol dire che lavorano già da anni e quindi secondo lei, dottore, si accontentano di 900 euro al mese?

Driiin!

KAPO…- buongiorno, mi serve una segretaria nuova per il presidente, la teniamo tre mesi con voi e poi la prendiamo noi. Mi raccomando, lei sa i nostri gusti, giovane, massimo 30 anni, preparata e con un buon inglese reale. Ma, dottore, mi faccia una cortesia, me la mandi che non possa restare incinta!

Scusi, ma come faccio, mi sta chiedendo la bacchetta magica o la sfera di cristallo!!

KAPO…- Eh adesso, ma non sa fare il suo lavoro allora! Glielo devo dire io come fare. Non so, ma ne trovi una talmente brutta che nessuno osi toccarla, o che abbia avuto qualche malattia alle ovaie, ma insomma gliele devo dire io ste cose! Vi paghiamo anche per questo, per trovarci soluzioni, o sbaglio? (NOTA: l’ho trovata)

Driiin!

KAPO…- Dottore, volevo avvisarla che il ragazzo ha preso fuoco, si quello là il pirla…l’africano. Sto stupidone si è acceso una sigaretta sul bidone dei solventi e… e…paf gli ha preso fuoco la faccia. C’avevamo messo anche il cartello sopra i bidoni.

Ma gliel’avevo detto che era un ragazzo bravo, ma se non parlava una parola d’italiano, certo non avrà letto il cartello. Ma è grave, dov’è adesso?

KAPO…- Ma sa dottore, era già nero prima, non è che si capisse bene se era nero per la pelle o per la bruciatura, si comunque è grave, l’abbiamo portato all’ospedale (NOTA: è rimasto sfigurato).

Driiin!

KAPO…- Senta, ma le ragazze che mi ha mandato son davvero brave, veloci, precise, abbiamo aumentato l’inscatolamento grazie alle vostre ragazze. Però, le devo dire, c’è un però. Dobbiamo lasciare a casa quella grassa. Non, non è che io cel’ho con le grasse, lei poi è anche simpatica, ma capisce…le ragazze da noi portano solo un camice bianco, con sotto la biancheria intima, perché fa un caldo trmendo nel reparto. La ragazza suda come un maialino ed è grassa. Lei capisce che lo spettacolo è ripugnante, anche per lei, la ragazza, intendo, che è visibilmente in imbarazzo.

Si ma il contratto va fino a dicembre, come facciamo? Lei sa che io devo pagarla fino a fine contratto…

KAPO…- Va bene, allora cosa devo fare io? io non la voglio più. Se almeno non sudasse! Provi magari a farglielo capire.

Annunci

11 Pensieri su &Idquo;Driiiin…squilla il lavoro

  1. Verissimo, per questo invito sempre le persone provare a fare quel lavoro, in agenzia, per rendersi conto ddi cosa rappresenti per le aziende che “comprano” persone da te! Ti assicuro tutto vero, certo le telefonate spesso proseguivano oltre le parole che ho trascritto e mon sempre io mi sono mantenuto calmo.

  2. Ragazzi, non siate così negativi! E’ solo un modo nuovo di intendere il lavoro. D’altronde la nuova denominazione del lavoro interinale(ormai da 3 anni, in realtà…) è “somministrazione di lavoro”, come un farmaco o una bevanda e quindi quando somministri qualcosa devi essere certo che faccia bene a chi la riceve. Di certo la somministrazione non ha nulla a che fare con il bene del farmaco o della bevanda, ma solo con il bene di chi riceve la cosa. Quindi, in questa ottica nuova, il lavoratore “somministrato” è come un prodotto e si deve adattare alle esigenze dell’acquirente. Scodiamoci che le agenzie per il lavoro lavorino per trovare lavoro alle persone! Lavorano per soddisfare le esigenze di un compratore. Quindi il lavoratore modello per l’agenzia e più in generale per il nuovo mercato del lavoro gestito dalle agenzie è quello che sa riciclarsi meglio, che sa cambiare pelle da un giorno all’altro per adeguarsi al gusto del momento. Che importa se lui sa fare delle cose particolari…le conservi per sé, magari dopo qualche anno di prostituzione attraverso l’agenzia, riesce a trovare la via più tranquilla.

  3. Io fra i vari lavori che ho fatto per mantenermi agli studi, ho lavorato anche ad un’agenzia di selezione personale, facevo la centralinista. Era una gabbia di matti! Arrivavano telefonate simili a quelle che hai descritto tu e a volte anche peggio…
    Chiedevano di tutto, dai laureati max 21enni (!), alle segretarie con esperienza, ottimo inglese, conoscenze informatiche, taglia 42! Ma si può????
    Cate 🙂

  4. Le agenzie di caporalato ovvero gli avvoltoi che mangiano sul lavoro degli altri grazie a leggi volute dai padroni e commissionate ai servi che le hanno scritte appositamente per loro su ordinazione. Ma le cose cambieranno…prima o poi cambieranno.

  5. Io lavoro dal 20 maggio del 1980 caro ragazzino.
    E lavoro con la coscienza di chi non si guadagna lo stipendio sfruttando la gente che cerca lavoro. Ti sembra poco?

  6. Ma hai la coda di paglia? Non mi riferivo certo a te, caro vecchio. Per quanto mi riguarda mi guadagno, anzi guadagnavo, (visto che ora faccio altro) lo stipendio creando delle opportunità di lavoro per persone che non l’hanno. Certo quelli che la pensano come te per fortuna non si rivolgeranno mai alle agenzie e se anche dovessero farlo sarebbero decisamente scartati per scarsa capacità di adattamento, istinto alla polemica gratuita…ciao, bentornato – e se proprio ti fa ridere questo blog, stai alla larga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...