parti


La testa sempre scoperta, ormai consunta dal sole. La base è solida, l’altezza è ragguardevole e la sua punta svetta tra le dune. Ogni volta che lo guardo, il desiderio s’impadronisce di me: l’energia dal cervello spinge il sangue verso di lui e assisto al fenomeno paranormale per eccellenza: il sollevamento del pezzo di carne che comincia a vivere di vita propria. E sbatte contro lo specchio, sul bordo del lavabo, sbatte furiosamente e sempre di più s’arrossa. Lo guardo intensamente e basta, continuo a guardarlo a pensare come è bello e lui mi dimostra la sua gratitudine crescendo

Poi mi sdraio, mi piego su me stesso, fino a farlo arrivare a due centimetri dagli occhi.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;parti

  1. “Poi mi sdraio, mi piego su me stesso, fino a farlo arrivare a due centimetri dagli occhi.”
    …e noti immediatamente, in quell’immagine quasi speculare, una notevole somiglianza con te stesso…

  2. Caro … vedo che sei un gran codardo, ti inserisci sul mio blog sotto falso nome e fai commenti strani. Pensi di offendermi? Mi incuriosisci,al massimo. Ma certo che se per essere notato ricorri a questi mezzucci…
    E in ogni caso vorresti averla tu una faccia come quell’immagine speculare! Ti assicuro, è davvero bella, quell’immagine. Vuoi vederla?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...