La lentezza è dannosa


Ieri era san va-lentino, la giornata che celebra la lentezza. Che tristezza, la lentezza!

Essere lento significa non essere veloce, giusto? Ma allora cosa cambia, sempre di misurazione si tratta. E’ l’idea di contare il tempo che ci distrugge, non è la lentezza o la velocità. E’ l’incapacità di attribuire un senso alle azioni che ci rende schiavi, che annienta il nostro essere uomini.

Le iniziative disseminate in varie località italiane, promosse da qualche associazione di cui non ricordo il nome, finalizzate a rendere più lenta l’esistenza di noi poveri stressati…cosa ci propongono? Un misuratore di velocità dei passi e relativa multa per i troppo veloci, zona Duomo, Milano. Capisco il giuoco, sto alla provocazione, mi diverto all’idea, ma mi rattrista.

Non dobbiamo andare più lenti, ma solo aprire gli occhi mentre andiamo veloci e non perdere neppure uno scorcio di vita che si affaccia a noi. Non dobbiamo diminuire le nostre attività, ma chiederci costantemente cosa facciamo, sorridere mentre lo facciamo, ricordarci di averlo fatto e buttare nell’immondizia la tecnologia che viene in nostro supporto: agende elettroniche, telefonini, palmari, segreterie, navigatori.

Siamo nati imperatori del mondo.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;La lentezza è dannosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...