Mi piaccion…i siti porno


Mi piace molto cercare sui motori di ricerca, soprattutto su google immagini, qualche parola maiala che mi apre la porta alle foto di nudi, di rapporti sessuali, di curiose perversioni.

Un tempo lo facevo in ufficio, alla sera dopo il lavoro e la cosa più bella era che l’eccitazione saliva alle stelle, perché non potevo mica farmi una cosa lì alla scrivania, e allora tiravo avanti, foto su foto su foto, e per poco il mio membro non andava a fuoco. Inevitabilmente finiva che mi ritrovavo con la mutanda semibagnata, a forza di piccole gocce. A quel punto andavo in bagno e concludevo innaffiando il lavandino davanti allo specchio.

Ora che in ufficio è un pò scomodo perché lavoro in un azienda diciamo asiatica e questi signori gialli non si staccano dalla scrivania e non è che posso alzarmi con un erezione galoppante e correrre in bagno. Allora ho riununciato all’ufficio e lo faccio a casa. Eppure farlo a casa comodamente seduti sul divano non è la stessa cosa, cioè rischi di venire dopo pochi minuti, e poi basta.Poi però dopo un pò ricominci e ne guardi altre e il tempo passa e te ne fai ancora, poi ancora, insomma rischi di arrivare anche a tre in un paio d’ore. Conclusione: hai gli occhi infuocati, fazzolettini sparsi ovunque, sul divano, sul tappeto, sul davanzale. Poi qualche goccia per terra che hai calpestato e portato fino in bagno mentre vai a fare pipì sperando di scaricare così la voglia maledetta e dici: adesso piscio e basta.

Ma perché stasera non sono uscito?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...