Nel giardino della libertà


Lascio crescere una pianta per il gusto di vederla e immaginare come sarà domani, per questo ho deciso di liberare il mio giardino. Libero, sei libero, caro giardino: per un anno sei libero, voglio vedere cosa mi regali. Non trascorrerò più il tempo alla ricerca di nuove piante, non mi preoccuperò di vedere le foglie secche e di toglierle dalle piante, non darò concime né intensificatore del colore dei fiori- Cosa può succedere? Nulla, risparmierò tempo, che trascorrerò a guardare quello che la natura crea da sé. Poi tra un anno mi sarò reso conto di cosa effettivamente può sopravvivere nel mio giardino, di cosa cresce rigoglioso e di cosa invece è stato lentamente ammazzato dal resto.

Ci sono fiori che per comodità chiamiamo selavatici o piante che diciamo infestanti, ma sono meravigliose se solo ci si ferma a guardarle: pensate alle ortiche, così verdi e altere, dai piccoli fiori bianchi, pensate ad un piccolo prato di ortiche, poi tutt’intorno ad una parete di convolvolo, che sono quelle campanelle bianche o rosa, con le foglie rampicanti, girate lo sguardo e godetevi lunghe spighe di grano che spuntano tra soffioni e qualche ciuffo di colza gialla.

Voglio godermelo così,il mio giardino della libertà, seduto in mezzo all’energia vitale che la terra libera, senza protezioni o affanni per alcun desiderio di conquista. Vorrei vedere così anche le città, senza quelle stupide aiuole di fiori tutti uguali, che hanno il solo demerito di annullare la capacità di vedere oltre l’uniforme. Perché diciamo-ma che bella composizione di violette ha questa rotonda infilata nel centro città!- e non siamo più in gradi di vedere come stanno bene le acacie selvatiche ai bordi delle strade?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...