L’aspirapolvere e l’amore


Come li definireste voi due ragazzi trentenni che tre giorni dopo essere entrati nella casa nuova di pacca,sono già lì a montare le tende dorate! Per non paralere del tempo che passano a pulire, a usare il centogradi contro ogni malintenzionato batuffolo di polvere.

Pulire, pulire, pulire, sempre a pensare a quello. E non solo le donne, l'ossessione per il lindo, per il disinfettato e l'igienizzato ha toccato tutti. A me non piace la pulizia, mi piace stare in un ragionevole mondo sporco, con un pò di formiche in casa, con i vetri sporchi, con il lavabo schizzato di schiuma da barba.

Preferisco parlare, ridere, conoscere e poi se mi resta tempo prendo uno spazzolone e faccio largo tra le cose. Quanto tempo di perde per pulire o far pulire, quanta energia per cosa? Per avere la certezza della pulizia, che è il preambolo ad una morte in ordine.

Spero di morire in un fosso ubriaco di grappa al barbera, con addosso le mie mutande ancora un pò bagnate d'amore e l'occhio rivolto a guardare il convolvolo selvatico dalle campanelle blu.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;L’aspirapolvere e l’amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...