Scalare, prego!


Ho voglia di scalare la marcia, davvero.
Non so più che fare di questa vita di corsa: per cosa?

Vorrei dare valore: tutto qui. Dare valore alle cose, tutto qui. E’ semplice, il concetto; è difficile uscire dal caos in cui sono precipitato, ma devo riuscire perché lo devo a me stesso.

Ho un lavoro stabile e ben pagato, una casa, una buona salute, soldi, ma voglio di più, anzi voglio altro: voglio riprendermi la vita che mi è stata rubata, il tempo che non c’è, voglio gettare a mare il tritarifiuti che c’è al posto della mia testa.

Come si fa? Eh…bella domanda. Io credo che si debba veramente fare una cosa: fermarsi, Ma nel senso letterale del termine. Fermarsi e stare fermi, senza fare nulla, ovunque uno si trova. Da quel momento comincia la nuova vita, dal momento in cui ci siamo riappropriati della capacità di stare fermi e svegli.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Scalare, prego!

  1. Che bel post!

    Ogni vero atto creativo non ha assolutamente bisogno di un motivo. Interrompere il flusso della determinatezza, della caotica sequenza causa-effetto, è già di per sé un nuovo inizio 😀

    Sottoscrivo pienamente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...