Haiti, pazienza! Sono solo morte delle persone


Non è una tragedia, sono solo morte delle persone a causa di un evento naturale. Le persone nascono e muoiono, è normale, non è eccezionale. La morte accade e merita rispetto, non merita opinioni o enfasi. La vita che resta andrà avanti, anche dopo la morte, non ha bisogno della solidarietà temporanea di popoli che fino ad oggi se ne sono fregati della vita.

Dovremmo avere il coraggio, come paesi occidentali immersi nel benessere e nel perbenismo, il coraggio di tacere e di non interessarci al povero bimbo orfano che resta. E invece…la corsa al bambino solo è appena cominciata, il sogno di un negretto senza famiglia scampato al terremoto e magari anche un pò denutrito, appaga e ristora.

La voglia di dare un senso alla propria vita ormai riempita solo dal bisogno di frustrazione spinge alla solidarietà verso un popolo lontano, che per nulla ha interessato la nostra vita, fino ad oggi. Poi ci dimentichiamo di salutare il sole quando sorge e di accarezzare nostra madre quando piange o la madre del signor Kappa quando ci regala uno sguardo attonito.

Le tragedie sono dentro i nostri cuori, non sulle spiagge di Haiti, è stato solo un terremoto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...